Addio all'ex pretore, Pietro Fornace è morto all’ospedale di Cuorgnè

Il funerale sarà celebrato lunedì 29 aprile alle 14.30 nella parrocchia di San Michele

Pietro Fornace

Venerdì 26 aprile alle 12 è mancato all’età di 86 anni Pietro Fornace, ex pretore della città di Rivarolo Canavese ed ex presidente del tribunale di sorveglianza di Torino. L’ex magistrato, originario di Cerignola, ha terminato la sua carriera come consigliere della Corte di Appello di Bologna.

Il decesso è avvenuto all’ospedale di Cuorgnè. In una nota stampa il sindaco uscente Alberto Rostagno e l’Amministrazione comunale di Rivarolo Canavese formulano le condoglianze alla famiglia: “Il sindaco e l’Amministrazione comunale esprimono le più sentite condoglianze ai familiari ricordando l’impegno di servitore dello Stato del dottor Pietro Fornace per tanti anni Pretore di Rivarolo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pietro Fornace era il padre del sostituto procuratore Lorenzo Fornace e di Veronica Fornace, funzionaria comunale, responsabile del Settore Affari Generali e Anagrafe del comune di Rivarolo. Il funerale sarà celebrato lunedì 29 aprile alle 14.30 nella parrocchia di San Michele.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Clienti in coda davanti alla gelateria, scatta la multa. "Ma non posso fare il vigile"

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento