Dispersi nella neve due giovani escursionisti, trovati morti: sono precipitati in un canalone

Recuperate le salme

Il canalone dove sono state recuperate le due salme

Due giovani escursionisti, Alberto Miserendino, 22enne di Giaveno, e Gabriele Boetti, 29enne di Torino, sono stati trovati morti un un canalone nella zona del Monte Cristialliera, a Roure, nella mattinata di oggi, lunedì 7 gennaio 2019. Erano dispersi dal pomeriggio di ieri, domenica 6.

Alle battute di ricerca, messe in campo nella zona del rifugio Selleries, stavano partecipando vigili del fuoco, sanitari del 118, soccorso alpino e carabinieri. Il raduno per i soccorsi è a Pra Catinat.

Nella notte era stata trovata la loro auto. I loro corpi sono stati recuperati in mattinata.

Gli alpinisti avevano trascorso la notte tra sabato e domenica nel bivacco del lago del Laus. I familiari li avevano sentiti per l'ultima volta la sera di venerdì. Il decesso risalirebbe quindi alla giornata di ieri.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

Torna su
TorinoToday è in caricamento