Colta da un malore in casa, mamma muore tre ore dopo: indagati sanitari dell'ambulanza e medico del pronto soccorso

Lascia il compagno e quattro figli

immagine di repertorio

Due operatori sanitari del 118 e un medico del pronto soccorso dell'ospedale Martini sono indagati con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Laura Lorena Rapelli, 45 anni, residente in via Scarsellini lo scorso 4 gennaio 2019.

Secondo i familiari, assistiti dall'avvocato Francesco Maria Romeo, si tratta di una doppia mancanza: prima dei soccorritori arrivati sul posto e poi dei medici del presidio sanitario. La denuncia è stata presentata domenica 6 ai carabinieri.

Il pm Giovanni Caspani, titolare dell'inchiesta, ha disposto l'autopsia che è stata eseguita ieri, martedì 15, dal medico legale Monica D'Amato. All'esame hanno assistito anche i medici legali Saverio Caruso per la famiglia e Roberto Testi per gli indagati. A provocare il decesso sarebbe stata una tromboembolia polmonare: non diagnosticata in tempo utile per salvarla secondo i familiari della vittima.

Secondo la ricostruzione della denuncia, l'allarme è scattato alle 9, quando la figlia di 11 anni ha dato l'allarme, ma l'ambulanza è arrivata soltanto alle 9.40. C'è stato poi un lungo intervento per trasportarla in ospedale (anche per l'assenza della barella, decisiva visto che la donna abitava al quarto piano senza ascensore), dove è arrivata soltanto alle 10.15. Qui le è stato assegnato un codice verde, che avrebbe ulteriormente rallentato l'intervento salvavita dei sanitari. Fino al decesso, avvenuto alle 12.

"Questa signora - sostiene l'avvocato Romeo - è sempre stata bene. Aveva avuto giusto un'influenza la settimana prima, ma nulla che lasciasse presagire un epilogo così tragico. Lascia quattro figli e il compagno che ora vogliono sapere che cosa sia successo. Dal nostro punto di vista, evitando i ritardi e compiendo le corrette manovre, si sarebbe potuto salvarla con tranquillità".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • ma perchè non indaghiamo anche i vicini per mancato soccorso o la portinaia? Siamo proprio alle pezze....

  • Ma cosa vuol dire "la mancanza di barella " ? Ma che cosa hanno scritto dalle 9:40 sul posto alle 10: 15 all'ospedale mi sembra un tempo giusto . l'articolo scritto così non dice niente.

  • Tranquilli, non paga MAI nessuno, tutti innocenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro al distributore di benzina: tre persone rimaste ferite

  • Cronaca

    Si rovescia pentolino di acqua bollente, bimba di un anno rimane ustionata

  • Incidenti stradali

    Auto si ribalta e finisce nei campi allo svincolo della tangenziale, donna in ospedale

  • Cronaca

    Si lancia dal balcone di casa e resta incastrata, un poliziotto riesce ad afferrarla e la salva

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla provinciale: morti centauro e automobilista, ferita una ragazza

  • Tragedia nel condominio: uomo si suicida gettandosi dal quarto piano

  • Lite fuori dalla pasticceria, due donne si prendono a botte e finiscono in ospedale

  • Malore alla guida, conducente morto nonostante i tentativi di rianimazione

  • Mendicante muore mentre chiede l'elemosina: ucciso da un malore

  • Disavventura per due squadre di calcio torinesi: 26 giovanissimi giocatori finiscono in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento