La figlia nasce morta, la madre perde la vita a dieci giorni dal parto

Sara Festa, 40 anni, di Chieri, era stata bene fino a otto mesi di gravidanza. Poi le complicazioni e la doppia tragedia in due ospedali

Sara Festa aveva 40 anni. E' morta 10 giorni dopo la sua bambina, Giorgia

Una 40enne di Chieri, Sara Festa, è morta la sera della scorsa domenica, 23 aprile 2017, all'ospedale Molinette di Torino. Qui era arrivata poco prima dopo essere stata ricoverata per partorire all'ospedale Santa Croce di Moncalieri. Dieci giorni prima aveva perso la sua bambina di 34 settimane, Giorgia, nata morta.

Sull'accaduto i familiari hanno presentato un esposto alla procura di Torino e il pm Vincenzo Pacileo ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche aprendo un inchiesta per omicidio colposo contro ignoti. Oggi, venerdì 28 aprile 2017, verrà eseguita l'autopsia su entrambi i corpi. L'Asl To5 ha deciso di aprire un'indagine interna sull'operato dei propri medici.

La donna, che lascia il marito Roberto Masala e un altro figlio, era stata bene fino all'ottavo mese di gravidanza. Dal 23 al 31 marzo era stata ricoverata una prima volta all'ospedale moncalierese perché le era salita molto la pressione. La situazione si era stabilizzata ed era stata dimessa. Dopo altri controlli, si era sentita male la notte del 13 aprile, tornando al pronto soccorso per dolori al petto. Un'ora dopo sua figlia era nata morta con un parto cesareo. Lei non si è più ripresa. Trasferita alle Molinette, è stata sottoposta a una risonanza magnetica da cui sono emersi un ematoma epidurale e la dissezione dell’aorta. Poi due disperate e inutili interventi chirurgici che non l'hanno salvata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre che a Chieri, la piangono anche a Santena, dove lei era cresciuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento