Cade e si recide un'arteria, muoiono mamma e bimbo in grembo

Tragedia a Varisella. Una donna di 40 anni è caduta in casa ed è finita contro una porta di vetro infrangendola e ferendo si gravemente. Non sono riusciti a salvarla e nemmeno il suo bimbo

È morta nella notte dopo che i medici dell'ospedale Mauriziano hanno provato in tutti i modi a salvarle la vita. Con lei, Manuela Rossella di 40 anni, si è spento anche il bimbo che da sette mesi portava in grembo.

Una tragedia che si è consumata nel comune di Varisella, nel torinese, nel pomeriggio di ieri, quando la donna -stando ad una prima ricostruzione - è inciampata nel corridoio in una cassettiera alta pochi centimetri ed è finita contro una porta di vetro, mandandola in frantumi e recidendosi l'arteria femorale.

La corsa in ospedale non è servita a tenere la donna in vita. I medici hanno tentato il tutto per tutto per riuscire almeno a salvare il bambino che la quarantenne portava in grembo, ma non ci sono riusciti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento