Prima infermiere corrotto, poi trafficante di droga: arrestato un 62enne

Cosimo C., 62 anni, è stato arrestato dopo un inseguimento a Moncalieri. Era in possesso di circa 150 kg di hashish. Nel 2001 venne condannato per essere stato corrotto da società di servizi mortuari

Prima infermiere corrotto dalle agenzie di pompe funebri, poi trafficante di droga: continuano i guai con la giustizia per Cosimo C., 62 anni, di Torino. L'uomo è stato arrestato dalla Polizia giovedì sera a Torino dopo essere stato trovato in possesso di circa 150 chili di hashish. Cosimo C. è pluripregiudicato per numoersi reati. Nel 2001 il 62enne era infermiere presso le camere mortuarie all'ospedale Molinette di Torino. All'epoca venne licenziato e poi condannato per essere stato corrotto da alcune società di servizi mortuari che lui segnalava ai parenti dei defunti.

Giovedì 12 maggio Cosimo C. è stato sorpreso nella zona sud di Torino mentre viaggiava a forte velocità verso Moncalieri. Dopo un lungo inseguimento le auto della Squadra Volanti della Questura, che lo avevano inseguito, lo hanno fermato. Una modica quantità di hashish è stata rinvenuto nel baule del veicolo e sui sedili posteriori. Il resto della droga (oltre a due pistole non registrate, con diverse munizioni,) è stato trovato in un appartamento e in un garage dei quali Cosimo C. aveva la disponibilità.

Fonte: Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento