Al volante a 13 anni fa il fenomeno e cerca di seminare gli agenti: bloccato

"Volevo imparare a guidare"

Al volante di una Fiat Punto a soli 13 anni e sorpreso da una pattuglia della polizia locale, ha dato vita a un inseguimento per le strade di Venaria Reale.

L'episodio, avvenuto nel pomeriggio di sabato 3 febbraio 2018, ha avuto come protagonista un giovanissimo rom bosniaco residente con la famiglia a Torino in via Cossa, che si è giustificato con gli agenti dicendo che stava imparando a guidare (cosa che non gli ha evitato la denuncia per guida senza patente). Vicino a lui c'era seduto un altro rom, anche lui minorenne. Anche il proprietario del veicolo, un italiano, ora rischia di passare dei guai. Intanto il mezzo è stato sequestrato. Si stanno valutando anche aspetti di abbandono di minorenne per i genitori.

Sorpreso dalla pattuglia in corso Garibaldi, lo Schumacher in erba ha deciso, anziché fermarsi, di accelerare mettendo a repentaglio la sua vita e quella del suo amico puntando verso la zona industriale. Nel frattempo gli agenti hanno chiamato rinforzi in modo da 'chiudere' l'auto ed evitare che provocasse qualche incidente. Il veicolo è stato definitivamente bloccato in corso Alessandria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento