Già a processo per maltrattamenti all'ex moglie, il giorno della separazione la minaccia

Un anziano residente a Castellamonte è stato querelato. "Morirai per le maledizioni che ti manda mia madre dalla tomba", le ha detto

Il tribunale di Ivrea

“Ricordati che mia madre dall’altro mondo ti caricherà di maledizioni. Quando sentirai la civetta è l’ora che morirai perché saranno quelle maledizioni che mia madre ti ha mandato dalla tomba”.

Sono le frasi che un italiano di 78 anni, residente a Castellamonte, avrebbe rivolto all'ex moglie, anche lei italiana, di 69 anni, nei giorni scorsi, all'inizio di aprile 2017, nel parcheggio del tribunale di Ivrea poco dopo un'udienza per la separazione. Per l'accaduto la donna ha presentato querela ai carabinieri.

L'uomo è già a processo per lesioni aggravate nei confronti della consorte (l'udienza si terrà a giugno, l'inchiesta è condotta dal pm Chiara Molinari). E' anche accusato di avere tentato di uccidere la gatta della coppia, che è stata messa in salvo e ora vive felicemente con la padrona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Incendio in una carrozzeria, dipendente ustionato: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento