I cinque migliori ristoranti cinesi di Torino secondo le recensioni online

La cucina cinese è la prima esotica a essere arrivata in città oltre trent'anni fa. Ecco quali sono i 5 ristoranti cinesi di Torino più apprezzati in rete

I ristoranti cinesi a Torino sono stati il primo fenomeno culinario esotico di massa in città. Quando ancora erano rarissimi i kebabbari, il sushi era sconosciuto ai più e i posti che preparavano hambuger si contavano sulla punta delle dita, i ristoranti di famiglie cinesi erano il punto di riferimento per chi voleva provare qualcosa di insolito e diverso dalla tradizione della cucina italiana.

Anche se fin dall'inizio i menù non sono mai stati al 100% cinesi, bensì rivisitati in chiave italiana, col passare degli anni questo tipo di ristorante sono diventati quasi una tradizione per le famiglie torinesi: merito di una popolarità conquistata nel tempo, ma anche dei prezzi accessibili e della gentilezza tipicamente cinese delle persone che ci lavorano.

In base alle recensioni online (Google, TripAdvisor e Pagine Gialle), ecco quali sono i 5 ristoranti cinesi più apprezzati di Torino:

Zheng Yang

Situato in via Principi d'Acaja 61. Aperto fin dal 1986, come “fratello” di King Hua (aperto nel 1981) dallo stesso ristoratore, Ling King Chou. L'idea rimane quella di un ristorante cinese con una filosofia di attenzione alle materie prime usate, di cultura gastronomica cinese, anzi per lo più cantonese, in particolare con piatti di pesce. Dal 1998 è attiva una collaborazione con Slow Food.

La Pagoda

Si trova in via Melchiorre Gioia 2, tra corso Vittorio e corso Re Umberto. Oltre all'ampio menù cinese offre anche cucina giapponese e sushi preparato al momento, il tutto anche take away oltre che nel locale dallo stile moderno.

Imperial

È in corso Giulio Cesare 31. Di questo ristorante la clientela apprezza soprattutto il “coraggio” di essere diverso dagli altri per l'offerta di piatti autenticamente cinesi, come la medusa e il granciporro. Verdure e pesci rispecchiano quindi più del solito la tradizione culturale della Cina, anche se non mancano i vini piemontesi e italiani.

La Via della Seta

Posto in corso Casale 160. Da oltre vent'anni, lo chef Yu Xuzuan prepara qui insieme a sua moglie un menù imparato nelle scuole di cucina cinesi e proposto a Torino in maniera quanto più fedele. Anche se non mancano gli elementi fusion come il fritto misto tra piemontese e cinese.

Tientsin

Tra via Saluzzo 112 e corso Dante 62. Anche questo ristorante è una presenza storica, tra i primi di tutta San Salvario. La cucina tende verso la tradizione autentica cinese, con prezzi lievemente più alti della media compensati da materie di prima qualità e porzioni molto abbondanti.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Anche quello in p.za Garlimberti (davanti ex-mercati generali) meriterebbe di essere menzionato: sempre mangiato bene e a prezzi modici oltre che pulizia e cortesia. Infatti è sempre pieno . . .

  • Ne manca uno..... Piazza derna

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Studente del 'Poli' colpito da tubercolosi: è morto in ospedale

  • Cronaca

    Alpinista precipita durante l'escursione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sgozzato al mercato del libero scambio: assassino condannato a 12 anni

  • Incidenti stradali

    Investita e uccisa da un tir: condannato il conducente, non avrebbe dovuto passare di lì

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Daniele è stato ritrovato: un telespettatore chiama la trasmissione televisiva

  • Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Rapina nel supermercato: banditi armati di pistola fuggono col bottino

  • La Dea Bendata "bussa" nella cittadina: vinti 2 milioni di euro con un "Gratta e vinci"

  • Accoltella il vicino di casa al culmine di una lite su questioni condominiali: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento