All’alt dei carabinieri fugge e getta la droga dal finestrino, arrestato

Protagonista un 19enne. La sostanza stupefacente, probabilmente, era destinata allo sballo dei giovani in discoteca

La droga sequestrata

Arrestato in flagranza di reato un 19enne, di Colleretto Giacosa, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sabato pomeriggio, intorno alle 16 a Mercenasco, il giovane era a bordo della sua utilitaria quando una gazzella della Radiomobile di Ivrea gli ha intimato l’alt per sottoporlo a controllo. 

Alla vista dei militari il giovane si è dato alla fuga, gettando dal finestrino un involucro contenente 30 grammi di marijuana suddivisa in 10 dosi e quattro dosi di cocaina. E’ stato raggiunto e bloccato.

E’ scattata una perquisizione domiciliare che ha consentito ai carabinieri di rinvenire e sequestrare nell’abitazione del giovane altri due involucri di marijuana del peso di 2,5 grammi ed un bilancino di precisione. 

Condotto in caserma, è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato convalidato dal Gip di Ivrea, che ha disposto la scarcerazione del giovane, il quale ha chiesto la messa alla prova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sostanza stupefacente, che sarebbe stata verosimilmente destinata allo spaccio tra i giovani del sabato sera, è stata sottoposta a sequestro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento