Medicina, è morto Carlo Torre, il medico dei "casi celebri"

Malato di tumore, l’anatomopatologo si è spento presso l’ospedale di Lanzo Torinese. Tra i suoi casi il delitto di Cogne e la difesa di Amanda Knox

Lutto nel mondo della medicina torinese. Si è infatti spento a causa di un tumore, all’età di 69 anni, l’anatomopatologo Carlo Torre, uno dei più celebri medici legali di Torino. 

Figlio d’arte – il padre era direttore della facoltà di psichiatria di Torino e aveva curato, tra gli altri, il filosofo Friedrich Nietzsche – Torre si era laureato in medicina e chirurgia nel 1971, divenendo in seguito docente universitario.

Famosi i fatti di cronaca a cui ha legato la sua vita accademica e professionale, dal caso legato alla morte di Enrico Mattei fino alla difesa di Amanda Knox, passando per la morte della giornalista Ilaria Alpi e l’omicidio della studentessa Marta Russo. Torre aveva prestato inoltre consulenza nei delitti di Cogne ed Erba.

Il decesso è avvenuto presso l’ospedale di Lanzo Torinese. 
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Fa il bagno nel lago con gli amici e affonda: morto annegato

Torna su
TorinoToday è in caricamento