Matrimoni da favola, le 10 location di prestigio per dire sì a Torino - FOTO

Sempre più frequenti le unioni con rito civile: ecco i 10 luoghi più romantici, oltre alle chiese, dove sposarsi

Le chiese di Torino, da quelle più antiche a quelle più moderne, hanno visto passare nel corso della storia migliaia e migliaia di coppie di sposi, quasi sempre in ambienti molto romantici. Tuttavia anche a Torino, come in tutta Italia (43%) e in particolare al nord (55%) i matrimoni civili sono sempre più frequenti (fonte Istat), sia in seconde nozze che al primo matrimonio di entrambi i coniugi; a breve, inoltre, le unioni civili tra persone omosessuali porteranno a un ulteriore aumento delle celebrazioni di unioni non religiose.

Nel Comune di Torino, per i matrimoni con rito civile sono a disposizione (in base alla disponibilità, con prezzi che vanno dagli 800 euro di Palazzo civivo ai 2000 per le altre sedi) 10 sale “auliche” di grande fascino e bellezza, siti di pregio storico e artistico: luoghi insomma che per romanticismo non hanno molto da invidiare agli edifici religiosi.

Ecco quali sono le 10 location più romantiche per i “matrimoni aulici” di Torino (esclusivamente di sabato pomeriggio):

Borgo Medievale

Luogo della cerimonia: nel Giardino delle Delizie (nella Sala Baronale in caso di pioggia)

Numero massimo di persone consentito: 35

Particolarità: biglietto omaggio d'ingresso al museo per sposi e invitati

Museo del Risorgimento

Luogo della cerimonia: nelle sale dedicate agli eventi.

Numero massimo di persone consentito: 100

Particolarità: biglietto omaggio d'ingresso al museo per sposi e invitati. Su richiesta, il museo mette a disposizione ulteriori spazi per l'organizzazione di rinfreschi (modalità e costi da concordare direttamente con i referenti del Museo). L'ingresso degli sposi potrà essere accompagnato dalla marcia nuziale e l'intera durata della cerimonia potrà avere un sottofondo di musiche classiche, modificabili a richiesta degli sposi.

Teatro Carignano

Luogo della cerimonia: sul palco.

Numero massimo di persone consentito: 150

Particolarità: su richiesta, dopo la celebrazione è a disposizione lo spazio per un rinfresco nella Sala delle Colonne (modalità e costi da concordare direttamente con i referenti del Teatro). L'ingresso degli sposi potrà essere accompagnato dalla marcia nuziale e l'intera durata della cerimonia potrà avere un sottofondo di musiche classiche, modificabili a richiesta degli sposi.

Mole Antonelliana

Luogo della cerimonia: nel terrazzo colonnato esterno, a cui si accede tramite scalone monumentale.

Numero massimo di persone consentito: 60 (di cui 10 sedute)

Palazzo Madama

Luogo della cerimonia: nel salone centrale dell'edificio “Salone del Senato”; nel giardino di pertinenza “Giardino del Castello” (Sala delle Guardie in caso di maltempo); nella “Sala 4 stagioni”.

Numero massimo di persone consentito:

Sala del Senato: 150 (di cui 40 sedute)

Sala delle Guardie: 70 (di cui 40 sedute)

Giardino del Castello: 70 persone

Particolarità: biglietto omaggio d'ingresso al museo per sposi e invitati. L'ingresso degli sposi potrà essere accompagnato dalla marcia nuziale e l'intera durata della cerimonia potrà essere allietata da un sottofondo di musiche classiche, modificabili a richiesta degli sposi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Foto dal Comune di Torino)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento