Picchia la moglie davanti alle figlie, ma le urla fanno arrivare i carabinieri

Un 31enne è stato arrestato a Pinerolo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna è stata trasportata in ospedale

immagine di repertorio

Ha picchiato per l'ennesima volta la moglie, ma questa volta le urla della donna sono state tanto forti che si sono sentite fuori casa.

Nella serata di ieri, giovedì 20 aprile 2017, i carabinieri sono intervenuti in piazza Garibaldi nella zona della stazione ferroviaria di Pinerolo, dove è avvenuto l'episodio, e hanno arrestato un marocchino di 31 anni con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. 

La donna, 25 anni, trasportata nell'ospedale cittadino, ha riportato lesioni guaribili in una settimana. In casa con la coppia erano presenti anche le due figlie piccole.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gli negano 10 euro e vengono presi a pugni, identificato l’aggressore

    • Cronaca

      Arriva al pronto soccorso con una freccia conficcata nel collo, 40enne salvato

    • Cronaca

      Strage dell'Heysel, una piazza ricorderà le 39 vittime di Bruxelles

    • Cronaca

      Troppi incidenti mortali in piazzale Romolo e Remo, scatta l'appello per i controlli

    I più letti della settimana

    • Schianto devastante all'incrocio, morto un pensionato

    • Finita l'emergenza in via Borgaro: i carabinieri entrano in casa del folle

    • Si barrica in casa, minaccia di suicidarsi e trasmette in diretta su Facebook

    • Tragedia sfiorata a due passi dalla Gran Madre: crolla il tetto di una palazzina

    • Giovane accoltellato all'interno del bar, è molto grave

    • Il folle barricato non desiste: via Borgaro in scacco da mezza giornata

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento