Picchia la moglie davanti alle figlie, ma le urla fanno arrivare i carabinieri

Un 31enne è stato arrestato a Pinerolo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna è stata trasportata in ospedale

immagine di repertorio

Ha picchiato per l'ennesima volta la moglie, ma questa volta le urla della donna sono state tanto forti che si sono sentite fuori casa.

Nella serata di ieri, giovedì 20 aprile 2017, i carabinieri sono intervenuti in piazza Garibaldi nella zona della stazione ferroviaria di Pinerolo, dove è avvenuto l'episodio, e hanno arrestato un marocchino di 31 anni con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. 

La donna, 25 anni, trasportata nell'ospedale cittadino, ha riportato lesioni guaribili in una settimana. In casa con la coppia erano presenti anche le due figlie piccole.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Travolto da un furgone mentre si allena in bici, imprenditore muore al Cto

    • Cronaca

      Primo giorno per il Barattolo in via Carcano: arrivano 350 espositori

    • Cronaca

      Si denuda al parco davanti a bimbi, mamme e nonne: arrestato

    I più letti della settimana

    • Crolla il cavalcavia a Fossano, schiacciata un’auto dei carabinieri

    • Scontro tra un bus e un'auto a Chivasso, perde la vita una donna

    • Cadaveri di marito e moglie in casa: sono morti a breve distanza l'uno dall'altra

    • E' morto il religioso investito dal tram: era del collegio Sacra Famiglia

    • Investita mentre attraversa la strada, donna trasportata al Cto

    • Ciclista travolto da un tram: in coma in ospedale

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento