Picchia la moglie davanti alle figlie, ma le urla fanno arrivare i carabinieri

Un 31enne è stato arrestato a Pinerolo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna è stata trasportata in ospedale

immagine di repertorio

Ha picchiato per l'ennesima volta la moglie, ma questa volta le urla della donna sono state tanto forti che si sono sentite fuori casa.

Nella serata di ieri, giovedì 20 aprile 2017, i carabinieri sono intervenuti in piazza Garibaldi nella zona della stazione ferroviaria di Pinerolo, dove è avvenuto l'episodio, e hanno arrestato un marocchino di 31 anni con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. 

La donna, 25 anni, trasportata nell'ospedale cittadino, ha riportato lesioni guaribili in una settimana. In casa con la coppia erano presenti anche le due figlie piccole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento