Borghezio nei guai: accusato di avere tentato di sottrarre documenti dall'Archivio di Stato

Lui: "Volevo solo fotocopiarli"

Mario Borghezio, 71 anni

Mario Borghezio, 71enne europarlamentare della Lega dal 2001 al 2019, noto soprattutto per le iniziative colorite e aggressive nei confronti dei migranti, è accusato di aver cercato di sottrarre dei documenti riguardanti il periodo bellico della seconda guerra mondiale dall’Archivio di Stato di Torino mercoledì 27 novembre 2019.

Lui si è difeso sostenendo di voler semplicemente fotocopiarli. Il regolamento dell'Archivio, però, non lo prevede e un'operatrice lo ha bloccato mentre stava uscendo.

L'episodio è stato segnalato ai carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale. Borghezio si è scusato e dice che si sarebbe aspettato solo una lavata di capo per la marachella. Quei documenti, però, hanno un valore di 100mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento