Manifestanti in corso Vittorio, atti vandalici contro grattacielo Sanpaolo

Sono stati rotti vetri, danneggiati alcuni container, bagni chimici e sono state lanciate alcune uova. I manifestanti sono stati allontanati dalle forze dell'ordine

Le forze dell'ordine sono state costrette ad intervenire in corso Vittorio Emanuele II perché alcune decine di manifestanti, che partecipano alla giornata di protesta della Confederazione europea dei sindacati, sono entrate nel cantiere del grattacielo di Intesa Sanpaolo, compiendo atti di vandalismo.

Sono stati rotti vetri, danneggiati alcuni container, bagni chimici e sono state lanciate alcune uova. Dopo che le forze dell'ordine hanno allontanato i manifestanti, la protesta è proseguita all'esterno del cantiere, vicino alla stazione ferroviaria di Porta Susa, dove sono stati rovesciati alcuni cassonetti dei rifiuti.

I manifestanti si sono diretti infine verso il Palazzo di Giustizia, non lontano dal cantiere del grattacielo. Questo è presidiato dagli agenti di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento