"I pavimenti devi pulirli in ginocchio": arrestato per maltrattamenti

In casa aveva anche armi

Le armi sequestrate dai carabinieri

Maltrattava la compagna 25enne: la obbligava a pulire i pavimenti senza spazzolone e inginocchiata per terra, a farsi la doccia soltanto quando lo diceva lui ("perché i tuoi capelli lunghi restano attaccati alle piastrelle"), a lavare i piatti a mani nude e a rimettere a posto i soprammobili nella posizione che decideva, altrimenti erano botte. Lei lo aveva denunciato nel 2015, ma dopo le cose non erano cambiate e, anzi, lui aveva iniziato anche a maltrattare i suoi due cani.

Dopo che a metà settembre lui l'aveva minacciata di morte, però, i carabinieri di Susa, dove la coppia abita, hanno deciso di intervenire, a metà settembre 2017. L'uomo, un italiano di 26 anni, aveva in casa un fucile da caccia calibro 12 rubato, una carabina e una balestra pur non avendo il porto d'armi. Per lui è scattato l'arresto con le accuse di possesso abusivo di armi, ricettazione e maltrattamenti in famiglia. Lui ha negato quest'ultima accusa, ma il giudice ha confermato la misura cautelare nei suoi confronti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento