Da Torino a Palermo in bici: l'impresa di Lorenzo Spanò

Lorenzo Spanò, 57 anni, viaggerà dal capoluogo piemontese alla Sicilia per sensibilizzare l'opinione pubblica sui piccoli malati. L'iniziativa in occasione del 33 anni dell'Ugi

L’Unione Genitori Italiana (Ugi) compie 33 anni di attività: per celebrarli, Lorenzo Spanò, 57 anni, intraprenderà una caratteristica impresa, pedalando da Torino alla Sicilia.

Viaggerà sul sellino della sua due ruote dalla capitale piemontese, partendo, domani, da corso Unità d’Italia 70, sede di Casa Ugi, arrivando in Sicilia. Un viaggio che toccherà tutta la costa tirrenica: prima tappa, per 185 chilometri, Torino-Recco. A seguire Recco-Livorno, Livorno-Orbetello, Orbetello-Anzio, Anzio-Caserta, Caserta-Salerno, Salerno-Roccagloriosa, Roccagloriosa-Paola, Paola-Reggio Calabria, Torre Faro-Cefalù, Cefalù-Palermo. E il ritorno: Genova-Zuccarello, Zuccarello-Torino. Tredici tappe che lo porteranno in tutta Italia, tra realtà diversissime, ma sempre con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sui piccoli malati, per non dimenticarli.

Un’iniziativa che in realtà è da far risalire molto indietro: il “viaggio” di Aldo con l’Ugi è iniziata molti anni fa, quando Lorenzo era un ragazzo, padre di due bimbi. A uno dei suoi due figli, però, venne diagnosticata una malattia molto grave, che ha spinto Lorenzo ad avvicinarsi all’associazione e ad impegnarsi nel sociale. Per 10 anni circa, Lorenzo ha fatto accoglienza, conoscendo taqnti genitori e bambini, condividendo gioie e dolori. Nel mentre, però, Lorenzo ha coltivato la sua passione per la bicicletta, la sua inseparabile compagna. Arrivato alla pensione, ha maturato l’idea di questa straordinaria avventura pedalando da un capo all’altro dell’Italia, in compagnia dell’amico Aldo Gruppi, che voleva sfidare se stesso in questa lunga pedalata. In ogni città, però, si uniranno a loro anche altri ciclisti, per condividere con loro questa avventura.

Un viaggio della sensibilizzazione, che toccherà ospedali o nelle case delle famiglie in difficoltà, mai in luoghi di lusso.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento