Lite tra due prostitute e un protettore, volano anche sediate: ragazza in ospedale

Per il 'diritto' di battere in zona

immagine di repertorio

Lite tra prostitute con l'intervento di un protettore e con tanto di sediate, venerdì 24 agosto 2018 a Stupinigi, frazione di Nichelino. La polizia locale è dovuta intervenire per separare le tre persone.

Una ragazza marocchina è finita in ospedale al Santa Croce di Moncalieri con una forte contusione a un braccio, utilizzato per ripararsi dai colpi di sedia che le avrebbe inferto l'uomo, un ucraino.

La vicenda è al vaglio degli investigatori che stanno cercando di stabilire le responsabilità e le ragioni della contesa, che sembra comunque legata al 'diritto' di battere nella zona.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Come difendersi dai ladri d'appartamento in estate

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento