Disastro ferroviario: linea sgomberata, domani riprende la circolazione

La capotreno sta meglio

L'incidente ferroviario di Caluso

Sono terminati nella mattinata di oggi, venerdì 25 maggio 2018, i lavori di rimozione delle carrozze del treno regionale deragliato la sera di mercoledì 23 maggio 2018 al passaggio a livello di Aré, a di Caluso, dopo lo scontro con un trasporto eccezionale, provocando la morte del macchinista Roberto Madau e del componente della scorta del mezzo pesante Stefan Aurelian, e il ferimento di 23 persone nessuna delle quali in pericolo di vita (l'ultima, la capotreno ricoverata all'ospedale Cto di Torino, è stata svegliata stamattina e le sono stati assegnati quattro mesi di prognosi).

La circolazione ferroviaria fra Chivasso e Ivrea sulla linea ferroviaria Chivasso-Aosta riprenderà domattina. Fino a mercoledì 30 i treni percorreranno, come previsto dalle norme tecniche, a velocità ridotta i binari in corrispondenza del passaggio a livello. La velocità sarà poi gradualmente alzata fino a quella prevista dal tracciato. I treni potranno subire allungamenti nei tempi di viaggio di pochi minuti. Ieri era stata ripristinata la tratta tra Ivrea e Aosta.

Oltre 70 fra ingegneri e tecnici di Rfi e delle ditte appaltatrici hanno lavorato per ripristinare 100 metri di binario (sostituzione traversine e pietrisco) e 1.300 metri di cavi della linea di alimentazione elettrica dei treni. Inoltre, sono stati sostituiti 4mila metri di cavi utilizzati per il controllo e la gestione del sistema di distanziamento in sicurezza dei treni. Infine, demolita la ex casa cantoniera, adiacente al passaggio a livello e non più utilizzata dal personale ferroviario, danneggiata dall’incidente.

I rottami dei mezzi rimossi verranno portati in un secondo tempo in un magazzino a disposizione della magistratura.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento