Allarme al canile: numerosi animali in isolamento per la leptospirosi

Contratta in un'azienda agricola

immagine di repertorio

Allarme al canile di Caluso dopo il ricovero di 32 cani provenienti da un’azienda agricola di Val di Chy e che sono risultati affetti da leptospirosi, malattia infettiva trasmissibile all'uomo e provocata dalla presenza di topi e da scarsa igiene.

Due gli animali che sono già morti sui 16 che sono risultati affetti dalla patologia. Quelli sopravvissuti si trovano in isolamento. Dovrebbero uscirne senza conseguenze fra tre settimane.

I veterinari dell'Asl To4 stanno eseguendo la profilassi del caso su tutti gli altri cani.

Lo scorso 13 agosto 2019 la sindaca Mariuccia Cena ha emesso un'ordinanza con cui invitava la struttura a eseguire la profilassi e una derattizzazione accurata oltre a imporre l'isolamento a tutti i cani malati e coloro che hanno avuto contatti con loro o con l'azienda agricola da cui provenivano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento