Si fa un selfie con Brumotti, ma i poliziotti lo riconoscono: arrestato latitante

Era ricercato da mesi

Vittorio Brumotti, inviato di Striscia La Notizia, ignaro di chi fosse il suo improvvisato interlocutore (Immagine di repertorio)

Un latitante romeno di 22 anni, ricercato per reati contro il patrimonio per cui deve scontare una pena di due anni, è stato arrestato martedì 15 ottobre 2019 in corso Palermo mentre si stava facendo un selfie con Vittorio Brumotti, inviato di Striscia La Notizia, che era inconsapevole di chi fosse il suo improvvisato interlocutore.

Gli agenti del commissariato Barriera di Milano stavano perlustrando la zona alla ricerca di criminali e, all'altezza del civico 20, si sono imbattuti in una faccia per loro conosciuta che non era quella del ciclista acrobata del programma di Canale 5, accerchiato da alcune decine di persone che invece lo avevano riconosciuto mentre stava facendo un servizio sul degrado di questa zona della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti, invece, stavano cercando il latitante da qualche mese. Si sono fatti largo tra la folla e, sotto lo sguardo attonito dello stesso Brumotti che si è chiesto che cosa stesse accadendo, hanno ammanettato il criminale e lo hanno portato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento