Ladro recidivo ruba bottiglie di champagne, riconosciuto dalla tuta “zebrata”

Arrestato 35enne per rapina

Immagine di repertorio

Ladri con le tute da sci, da imbianchino, ma anche e “solo” zebrate. Il ladro in questione ama il bianco e il nero e lo champagne, tanto da uscire alle 9 di martedì mattina per rubarne tre bottiglie.

Rintracciato in pochissimo tempo grazie alla particolare tuta

Non ci è voluto molto per rintracciarlo. L’uomo è stato intercettato pochi minuti dopo il furto dagli agenti della Squadra Volante che lo hanno riconosciuto dalla sua tuta da ginnastica a strisce bianche e nere. L’uomo, un italiano di 35 anni, aveva rispettato alla lettera l’obbligo di dimora a suo carico con divieto di uscire dalle 20 alle 8 del mattino per precedenti vicende penali ma, nonostante ciò, ha continuato a delinquere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto

L’uomo è entrato in un supermercato di corso Traiano ed ha asportato dagli scaffali tre bottiglie di champagne, estraendole dalle rispettive confezioni ed inserendole in una tasca ricavata ad hoc all’interno dei pantaloni della tuta che indossava. Una volta superate le casse ha minacciato un dipendente riuscendo a guadagnarsi la fuga. Grazie alle descrizioni fornite e ad una foto scattatagli negli instanti dopo il furto, i poliziotti sono riusciti ad intercettare il ladro recidivo in via Caio Plinio e lo hanno tratto in arresto per il reato di rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • La parrucchiera che faceva i capelli nonostante dovesse rimanere chiusa: multa e chiusura

Torna su
TorinoToday è in caricamento