Si allaccia alla rete elettrica pubblica per non pagare: scoperto e denunciato

Trovata anche droga

immagine di repertorio

Un 60enne italiano residente a Ciconio è stato denunciato, a inizio agosto 2019, dalla guardia di finanza per furto di energia elettrica ai danni della rete pubblica.

Il suo contatore di casa era collegato all'esterno mediante un bypass magnetotermico che faceva sì che l’energia elettrica prelevata illegalmente non venisse registrata.

Nel corso delle perquisizioni a casa dell’uomo, sono stati anche sequestrati alcuni grammi di sostanze stupefacenti.

Naturalmente dovrà anche risarcire il gestore della somma non pagata per la corrente risultata rubata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento