Entra in casa di un uomo per rapinarlo, arrestato dai carabinieri

In fuga il complice

Arrestato un ladro a Mazzè

Si era introdotto in casa di un uomo, con un complice, per fare razzia. Ma l’intervento dei carabinieri ha vanificato il loro piano.

L’episodio a Mazzè, frazione Tonengo, dove i militari del Nucleo Radiomobile di Chivasso hanno arrestato per furto aggravato un albanese di 57 anni, senza fissa dimora.

L’uomo e un complice, non ancora identificato, sono entrati in casa di un 46enne per rubargli il portafoglio e il borsello.

La vittima ha notato i movimenti dei due e ha allertato le forze dell’ordine che sono intervenute in pochi minuti. L’albanese è stato fermato sul posto mentre il complice è riuscito a fuggire. Il 57enne è stato condannato per direttissima a 2 anni e 8 mesi di carcere. Gli attrezzi del mestiere sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento