Entra in casa di un uomo per rapinarlo, arrestato dai carabinieri

In fuga il complice

Arrestato un ladro a Mazzè

Si era introdotto in casa di un uomo, con un complice, per fare razzia. Ma l’intervento dei carabinieri ha vanificato il loro piano.

L’episodio a Mazzè, frazione Tonengo, dove i militari del Nucleo Radiomobile di Chivasso hanno arrestato per furto aggravato un albanese di 57 anni, senza fissa dimora.

L’uomo e un complice, non ancora identificato, sono entrati in casa di un 46enne per rubargli il portafoglio e il borsello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima ha notato i movimenti dei due e ha allertato le forze dell’ordine che sono intervenute in pochi minuti. L’albanese è stato fermato sul posto mentre il complice è riuscito a fuggire. Il 57enne è stato condannato per direttissima a 2 anni e 8 mesi di carcere. Gli attrezzi del mestiere sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento