Ladro aggredì i proprietari di casa: torna in carcere dopo un anno

Per l'indagato, un 33enne di Villafranca Piemonte, il provvedimento è scattato dopo il ricorso da parte della procura di Cuneo

immagine di repertorio

La sera di un anno fa, 23 gennaio 2016, fu scoperto a rubare dai proprietari di casa, a Sanfront (Cuneo) e si avventò contro uno di loro, colpendolo a pugni e procurandogli ferite alla testa prima di venire bloccato e arrestato dai carabinieri. Oggi per lui si sono aperte nuovamente le porte del carcere.

I militari della compagnia di Saluzzo si sono infatti recati a Villafranca Piemonte, dove abita il nomade sinto 33enne protagonista dell'aggressione che, nel frattempo, aveva ottenuto gli arresti domiciliari su disposizione di un giudice. Il tribunale del riesame di Torino ha infatti accolto l'istanza di revisione del beneficio promossa dalla procura di Cuneo.

E' stato trasportato nel carcere di Saluzzo.

Potrebbe interessarti

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Ragnetti rossi, come eliminarli in modo naturale

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Motociclisti morti: il ragazzo alla guida dell'auto che li ha travolti era ubriaco

  • Il re della pasticceria a Torino, Iginio Massari apre la sua "boutique"

  • Ronaldo apre le porte della sua villa e svela i suoi progetti: intervista tv con vista sulla Mole

  • Furgone-ariete sfonda la saracinesca del centro commerciale, poi i ladri fanno bottino pieno

Torna su
TorinoToday è in caricamento