Ladro maldestro, perde i documenti nell’auto che tenta di rubare: arrestato

Scoperto dal proprietario si dà alla fuga, ma dimentica la carta d'identità e la tessera sanitaria sul sedile

Un 39enne italiano, già agli arresti domiciliari, ha perso o dimenticato i propri documenti nell’auto che stava rubando in corso Toscana.

Poco dopo mezzanotte il proprietario del veicolo ha sentito qualcuno tentare di mettere in moto un’auto senza riuscirci. Incuriosito, si è affacciato al balcone e ha notato un uomo armeggiare all’interno della sua macchina. Sceso in strada per evitare il furto, ha visto il ladro allontanarsi e darsi alla fuga.

Nell’abitacolo, però, il malvivente aveva lasciato, oltre a diversi arnesi, anche la carta d’identità e la tessera sanitaria. Questi ultimi hanno permesso agli agenti della squadra volante di rintracciarlo a casa dove era rientrato in fretta e furia.

L’uomo ha negato ogni cosa e dichiarato di aver dimenticato i documenti dal tabaccaio, peccato che non avrebbe mai dovuto uscire di casa essendo sottoposto ai domiciliari. Il trentanovenne è stato tratto in arresto per tentato furto ed evasione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento