Rubano nella chiesa, ma vengono bloccati all'uscita: "Eravamo ubriachi"

Scarcerati dopo la condanna

I carabinieri davanti alla chiesa colpita dai ladri

Hanno rubato nella chiesa dei Santi Giovanni e Marta di via Torino 34 a Chivasso ma sono stati arrestati dai carabinieri, chiamati da una testimone, nel tardo di lunedì 9 settembre 2019.

Due dei tre protagonisti, un romeno 29enne residente nella cittadina e un suo connazionale 20enne senza fissa dimora, sono stati condannati a dieci mesi (con la condizionale) e 200 euro di multa e immediatamente scarcerati dal giudice Anna Mascolo del tribunale di Ivrea. Difesi dall'avvocato Raffaella Orsello, hanno detto di essere ubriachi. Un terzo complice è fuggito ed è ricercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva: 44 euro in monetine rubate forzando la cassetta delle offerte, un paio di occhiali, un crocifisso in legno, dieci libretti di preghiera, tre effigi sacre e due libri (una copia della Bibbia e Amoris Laetitia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento