Ladre beccate dal proprietario che rientra a casa: arrestate due pregiudicate

Avevano prelevato dall'abitazione bigiotteria e oro per 1.500 euro

Immagine di repertorio

Una 19enne torinese e un 30enne croata, entrambe pregiudicate, sono state arrestate venerdì 15 giugno alle 12 circa in via Vittorio Emanuele a Chieri dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chieri e dal personale della Polizia Locale di Chieri.

Le due avevano appena rubato da un’abitazione bigiotteria e monili in oro del valore complessivo di circa 1.500 euro. Le ladre, previa forzatura della porta d’ingresso ed approfittando dell’assenza del proprietario, si erano introdotte all’interno di un alloggio al primo piano di un condominio ma nell’allontanarsi venivano intercettate nell’androne delle scale dalla vittima che, rincasando, aveva notato il nottolino della porta di casa forzato. 

Avvisate le forze dell’ordine, in brevissimo un equipaggio dei Carabinieri e una pattuglia della Polizia Locale di Chieri bloccavano le malviventi. A seguito di perquisizione personale le ladre venivano trovate in possesso della refurtiva e di oggetti atti allo scasso. Al termine delle formalità di rito le donne sono state associate presso la Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento