Il Cimarosa e l'ex scuola di via Farinelli pronte ad accogliere le famiglie sfrattate

Sono finalmente terminati i lavori per la messa in sicurezza dei due edifici, già operativi

La sede di via Farinelli

"L'ex casa di riposo Cimarosa di via Ghedini e l'ex scuola di via Farinelli sono operative e da diverse settimane accolgono alcune famiglie sfrattate" . Ad annunciarlo l'assessora al Welfare del Comune di Torino, Sonia Schellino.

I due edifici, utilizzati già per accogliere i senzatetto durante l'inverno, con l'emergenza freddo, sono stati oggetto di lavori di messa in sicurezza e di restauro proprio per essere messi finalmente e stabilmente a disposizione delle persone in difficoltà, in attesa di una soluzione abitativa.

È una vera e propria soluzione di co-housing: si tratta di una serie di appartamenti e circa 80 posti letto, con bagni e cucine in comune, oltre a diversi servizi per la collettività, dove interi nuclei famigliari possono trovare ospitalità.

" Abbiamo mantenuto la promessa - ha aggiunto Schellino - anche se, e me ne rammarico, con un po' di ritardo. Ma i lavori, indispensabili per la garantire la sicurezza degli ospiti, e realizzati con un investimento limitato, sono durati più del previsto, in particolare nell'ex scuola di via Farinelli". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento