Infortunio sul lavoro, operaio di 23 anni muore schiacciato da una ruspa

Diverse squadre dei vigili del fuoco hanno provato a salvare il ragazzo che è morto sotto il peso del macchinario

Un altro infortunio mortale sul lavoro, questa volta in una cava di Bagnolo Piemonte, con al confine con la provincia di Torino. A farne le spese un operaio di 23 anni, morto schiacciato da una ruspa. L’incidente si è verificato alle ore 15, lungo la strada per Luserna San Giovanni.

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono partite anche da Pinerolo e Luserna per liberare il ragazzo. Nonostante l’intervento dell’elicottero per il giovane non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche gli ispettori Spresal dell’Asl che ora si occuperanno di verificare anomalie nelle misure di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento