Termovalorizzatore, "i cittadini hanno paura": indaga la Procura

Tra pochi mesi finirà la fase di collaudo ma ancora sono diversi i problemi per l'inceneritore alle porte di Torino. L'ultima anomalia si è registrata il 12 gennaio. La Procura ha aperto un fascicolo

Dieci stop nel giro di pochi mesi e diverse segnalazioni fatte dall'Arpa, l'L'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Piemonte. Per questi motivi la Procura di Torino ha aperto un fascicolo sul nuovo termovalorizzatore del Gerbido, un impianto che fa discutere sin da quando è stato progettato, soprattutto per la paura di possibili tumori che terrorizza chi accanto alla grossa struttura ci abita.

"La preoccupazione dei cittadini a causa dell'inceneritore del Gerbido sta crescendo a dismisura - dicono dal Coordinamento No Inceneritore Rifiuti Zero Torino -. I cittadini sono preoccupati per i continui guasti con frequenti superamenti delle soglie di emissione delle sostanze nocive, per le visibili emissioni di fumo che potrebbero essere indice di malfunzionamento dell'impianto, per gli odori oramai diventati insopportabili".

Se da una parte ci sono i cittadini spaventati, dall'altra c'è la TRM, la società che gestisce l'inceneritore, che rassicura dicendo che gli stop e i superamenti delle soglie sono normali in una fase di collaudo come questa. Parole che però non placano gli animi di chi abita nella zona del termovalorizzatore, di chi quotidianamente ha a che fare con forti odori presenti nell'aria e vede con i propri occhi le fumate che si dissolvono verso l'alto.

L'ultimo problema il termovalorizzatore lo ha avuto il 12 gennaio, pochi giorni fa. Si sarebbero verificate alcune anomalie nelle Linee 2 e 3, le quali hanno determinato anche il superamento dei limiti emissivi di monossido di carbonio e ammoniaca. Mentre la Procura va avanti con le indagini, i lavori di collaudo proseguono nell'impianto tra Torino e Grugliasco. Tutto infatti deve necessariamente essere pronto per maggio quando l'inceneritore dovrà essere operativo e smaltire rifiuti.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento