Incidente sulla Torino-Aosta. Arrestato l'autista del tir: ipotesi colpo di sonno

La Polizia stradale ha arrestato l'autista del tir che ha travolto mortalmente un ingegnere e un operaio che lavoravano in un cantiere. L'ipotesi più probabile è che abbia avuto un colpo di sonno mentre guidava

E' stato arrestato l'autista del tir che ieri ha travolto due operai e un ingegnere sulla Torino-Aosta. Il mezzo è sbandato poco prima di mezzogiorno a causa di un colpo di sonno del guidatore, arrestato subito dopo dalla Polizia stradale per omicidio colposo plurimo. A perdere la vita nell'incidente sono un ingegnere originario di Potenza, Salvatore Parco, di 35 anni, e un operaio, Alfredo Cionfoli, di 42 anni, di Erchie (Brindisi). In ospedale, al Cto di Torino, finisce Michele Lettieri, di 48 anni che non è in pericolo di vita, secondo quando dicono i medici.

Gli inquirenti ipotizzano si sia trattato di un colpo di sonno perché l'autista è risultato completamente negativo al test sull'alcool e sono sicuri che non fosse sotto sostanze stupefacenti (i risultati dei test si conosceranno fra qualche giorno). Nel cronotachigrafo gli investigatori rilevano "qualche incongruenza" e ora vogliono vederci chiaro. Il loro convincimento (sul quale naturalmente saranno poi i giudici a pronunciarsi) è che l'autista qualche imprudenza, imperizia o negligenza l'abbia commessa.

Il tir arrivava da Aosta, dove aveva scaricato del legname ed era diretto a Torino. Allo svincolo d'Ivrea, probabilmente, quel gruppetto di uomini al lavoro sull'asfalto non l'ha proprio visto. Erano in cinque, dietro il cartello di inizio cantiere, impegnati in operazioni di carotaggio per il progetto di innalzamento della sede stradale (che da sempre è a rischio allagamento).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento