Con il Porsche si schianta contro un tir: morto il conducente, salva la figlia di 5 anni

Al volante si trovava Christian Longo, 32 anni, originario di Ronsecco (Vc). La piccola è stata ricoverata all'Infantile Regina Margherita

Grave incidente sul raccordo autostradale Chivasso-Verolengo

Un uomo di 32 anni ha perso la vita in un gravissimo incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio, giovedì 6 aprile, intorno alle 17.30 sul raccordo autostradale Chivasso-Verolengo.

Al volante si trovava Christian Longo, originario di Ronsecco (Vc).

L’uomo era alla guida di un Porsche Carrera che ha tamponato un tir del trasporto latte. Il mezzo ha terminato la propria corsa contro i guard-rail in prossimità dell'uscita per Milano.

Con lui, in auto, si trovava anche la figlia di 5 anni. La piccola è rimasta ferita ed è stata trasportata in ambulanza all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. La bambina sta bene. Non ha fratture e verrà trattenuta in osservazione.                      

La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Verolengo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere di un'anziana decomposto in casa, il figlio trovato in stato confusionale

  • Cronaca

    Dopo il gran caldo arrivano i temporali, strade allagate e bar chiusi ad Avigliana

  • Incidenti stradali

    Tampona un suv con l'Harley Davidson, morto un motociclista

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Torino-Savona, tir va a sbattere contro il guard rail

I più letti della settimana

  • Choc all'ospedale di Casale Monferrato: un medico assassinato da un suo collega

  • Neonato ucciso dalla mamma, il compagno non era il padre

  • Terribile schianto in tangenziale: quattro feriti, una donna ne avrà per due mesi

  • Terremoto con epicentro a Rubiana, scossa avvertita nei paesi limitrofi

  • Tragedia sulle spiagge della Versilia, torinese muore poco dopo essere entrato in acqua

  • Un'anziana e due fratelli tra rifiuti e degrado, intervengono i carabinieri

Torna su
TorinoToday è in caricamento