Con il Porsche si schianta contro un tir: morto il conducente, salva la figlia di 5 anni

Al volante si trovava Christian Longo, 32 anni, originario di Ronsecco (Vc). La piccola è stata ricoverata all'Infantile Regina Margherita

Grave incidente sul raccordo autostradale Chivasso-Verolengo

Un uomo di 32 anni ha perso la vita in un gravissimo incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio, giovedì 6 aprile, intorno alle 17.30 sul raccordo autostradale Chivasso-Verolengo.

Al volante si trovava Christian Longo, originario di Ronsecco (Vc).

L’uomo era alla guida di un Porsche Carrera che ha tamponato un tir del trasporto latte. Il mezzo ha terminato la propria corsa contro i guard-rail in prossimità dell'uscita per Milano.

Con lui, in auto, si trovava anche la figlia di 5 anni. La piccola è rimasta ferita ed è stata trasportata in ambulanza all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. La bambina sta bene. Non ha fratture e verrà trattenuta in osservazione.                      

La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Verolengo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tragedia nella notte: tram travolge e uccide un uomo che attraversa

  • Cronaca

    Picchiato brutalmente dalla baby-gang mentre va a prendere le sigarette: caccia agli aggressori

  • Incidenti stradali

    Tamponamento a catena: tre feriti e serata di passione per gli automobilisti

  • Cultura

    Università, si è spento a 101 anni il professore emerito Guido Filogamo

I più letti della settimana

  • "Col trattore in tangenziale, andiamo a comandare"... a Moncalieri

  • Sciopero di 23 ore, treni a rischio in tutto il Piemonte

  • Smog, prosegue il blocco "7 su 7" dei diesel fino all'Euro 4

  • Tragedia nella notte: tram travolge e uccide un uomo che attraversa

  • Smog e traffico: i blocchi attivi lunedì 15 gennaio

  • Manovre folli con la betoniera per tentare di investire i rom: 55enne arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento