Ennesimo incidente all'incrocio tra cinque strade: "Non si mette il semaforo per svoltare, aspettano il morto"

Vicenda nota da anni

La scena dell'incidente di questa mattina

Nuovo incidente nella mattinata di oggi, lunedì 25 novembre 2019, all'incrocio tra via Santa Maria Mazzarello, via Veglia, via Reni, via Monfalcone e via Arbe, già teatro di episodi analoghi anche gravi. In questo caso, fortunatamente, nessuno si è fatto nulla.

La chiave, secondo i residenti nella zona, è la svolta a sinistra per i veicoli provenienti da via Reni e da via Santa Maria Mazzarello. Questa non è regolata da un apposita freccia al semaforo e avviene quindi col normale verde o, più spesso, col giallo, con la possibilità di scontri tra i veicoli che viaggiano in direzioni opposte, talvolta a velocità elevate.

Due anni e mezzo fa l'associazione di motociclisti Tre Merli Sotto Shock aveva tenuto un flash mob per sensibilizzare sulla questione: "Da allora - tuona il presidente Nico Marinelli - abbiamo bussato a varie porte e provato a smuovere le coscienze di chi ci amministra. Abbiamo avuto tante promesse ma nessun risultato concreto. Come sempre, bisogna aspettare che ci sia il morto per affrontare questi problemi".

Come mai ancora non è successo nulla? "Avevo presentato un'interrogazione in circoscrizione per cercare di risolvere la vicenda - dice Alessandro Iocola, consisigliere di Forza Italia - e mi avevano risposto che non è possibile mettere la freccia per svoltare perché si perderebbero troppi secondi. In altrernativa, si poteva pensare di chiudere il controviale sotto il cavalcavia ma in questo modo si andrebbe ad appesantire il traffico di via Arbe che già è estremamente congestionato. Visto che effettivamente nulla è cambiato nei prossimi giorni presenterò una nuova interrogazione".

Un ordine del giorno in materia, del resto, è già stato approvato dai consiglieri della Circoscrizione 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento