Con l'auto in retromarcia investe ragazzino in bici, poi scappa: preso il pirata

Ha detto di non essersene accorto

immagine di repertorio

La polizia locale di Candiolo ha rintracciato il pirata della strada che la mattina di sabato 9 marzo 2019 aveva investito un ragazzino di 15 anni che passeggiava in bicicletta in via Torino.

Si tratta di un candiolese di 50 anni, che è stato denunciato per omissione di soccorso. Ha raccontato di non essersi accorto di quanto è accaduto, pensando che l'auto si fosse semplicemente bloccata.

Alla fine il ragazzino ha riportato una micro-frattura a una gamba e guarirà in 25 giorni.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento