Perde il controllo dell'auto, che si schianta contro un muro di una casa e lo fa crollare

Ragazzo in ospedale

La scena dell'incidente avvenuto la scorsa notte a Madonna della Scala

Un 23enne italiano residente a Santena è stato protagonista di un brutto incidente avvenuto nella notte di oggi, sabato 27 ottobre 2018, in frazione Madonna della Scala di Cambiano.

Il ragazzo, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della sua Fiat Panda che si è andata a schiantare contro il muro del cortile di una casa per poi rimbalzare, ribaltarsi e sbattere ancora contro un altro muro, facendo crollare parte dell'arco di ingresso al cortile stesso.

Il giovane è stato trasportato all'ospedale di Chieri. Ha numerose fratture ma nessun organo vitale è stato toccato.

L'incidente è stato rilevato dai carabinieri della compagnia di Chieri mentre i vigili del fuoco, oltre che all'estrazione del conducente e alla messa in sicurezza del veicolo, hanno dovuto controllare la tenuta del muro andato in frantumi.

L'eventuale inagibilità verrà decisa dai tecnici del Comune che interverranno in giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento