Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Forse colpa di una precedenza mancata e dell'alta velocità

Si è rischiata la tragedia nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 gennaio, in centro a Torino. Intorno a mezzanotte e mezza, in via San Massimo, all'angolo con via Giolitti una Fiat Panda e un veicolo Car To Go si sono pericolosamente scontrati. La Panda, su cui viaggiavano due ragazze poco più che ventenni, si è ribaltata su un fianco.

Sul luogo dell'incidente, oltre alla polizia municipale e al 118, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per estrarre le giovani: l'intervento è durato circa mezz'ora e successivamente le ragazze sono state trasportate in ambulanza in ospedale. 

E' andata meglio alla conducente dell'auto a noleggio che non è rimasta ferita in maniera seria. Sul posto sono giunti quasi immediatamente e disperati i genitori di una delle due ragazze: il papà, quando ha saputo che la figlia era viva, ha abbracciato riconoscente il vigile del fuoco che l'ha salvata. 

Si indaga sulla dinamica dell'incidente: probabilmente è colpa di una precedenza non data, ma non si esclude l'eccessiva velocità di uno dei due veicoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento