Addio a Roberto, operaio con la passione per la moto e per la batteria

Morto nell'incidente stradale

Roberto Peretto aveva 36 anni: a Tonengo di Mazzé lo conoscevano tutti

Tutta la frazione Tonengo di Mazzé piange Roberto Peretto, il 36enne morto mercoledì 25 aprile 2018 nell'incidente stradale avvenuto in via XX Settembre a Rondissone.

L'uomo abitava lì fin da quando era bambino e c'erano persone che lo avevano visto crescere e anche tantissimi residenti che, di fatto, erano cresciuti insieme a lui e avevano passato insieme la gioventù.

Roberto, che di mestiere faceva l'operaio in una ditta di Rondissone e non era sposato, aveva due grandi passioni: la batteria, in particolare in gruppi rock (era un grande fan delle principali band del genere), e la sua Yamaha R1, a bordo di cui ha perso la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era conosciuto da tutti come un ragazzo gentile e perbene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Clienti in coda davanti alla gelateria, scatta la multa. "Ma non posso fare il vigile"

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento