Scontro fra tre auto all'incrocio: un uomo è morto

Inutile tentativo di rianimazione

La scena dell'incidente stradale in via Pianezza angolo corso Potenza

Danilo Galimberti, 63 anni, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella primissima mattinata di oggi, giovedì 10 gennaio 2019, in via Pianezza angolo corso Potenza e via Nole.

A scontrarsi sono state una Nissan X-Trail, su cui viaggiava la vittima, una Ford C-Max e una Dacia Sandero. La dinamica è ancora tutta da accertare ma sembra che la X-Trail, che proveniva da via Pianezza in direzione del centro Piero della Francesca, abbia imboccato un tratto contromano. Il conducente potrebbe avere avuto un malore. Sul posto la polizia locale.

Inutile un lungo tentativo di rianimazione della vittima, che abitava vicina al luogo dell'incidente ed era appena uscita di casa.

Forti problemi di traffico nella zona, già interessata dalla chiusura del viadotto di corso Sacco e Vanzetti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Assurdo morire in questo modo!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Cronaca

    Uccisero un giardiniere per errore: chieste due condanne a 30 anni di carcere

  • Cronaca

    Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

  • Cronaca

    Il suo cane abbaia troppo, i vicini chiamano i carabinieri ma lei li aggredisce: arrestata prostituta

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Daniele è stato ritrovato: un telespettatore chiama la trasmissione televisiva

  • Impresa Champions, Ronaldo festeggia al ristorante: per lui un'ovazione da star

  • Rapina nel supermercato: banditi armati di pistola fuggono col bottino

  • Accoltella il vicino di casa al culmine di una lite su questioni condominiali: arrestato

  • Intimidazioni e attentati, operazione contro la 'ndrangheta: 16 arresti

Torna su
TorinoToday è in caricamento