Sbanda con l'auto nel Canavese, muore un ragazzo di 26 anni

E' finito fuori strada mentre viaggiava in direzione di Ceresole. Michele Paterino era residente a Cuorgnè. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto il giovane era troppo tardi, era già senza vita

Michele Paterino, 26 anni, ha perso tragicamente la vita in un incidente stradale avvenuto sulla ex strada statale 460, tra Pont Canavese e Sparone.

Il giovane era da solo a bordo della Fiat Grande Punto e viaggiava in direzione Ceresole quando la vettura, per cause non accertate, è sbandata finendo fuori strada contro una roccia. Sul posto sono intervenuti i soccorsi, ma per Michele non c'era più nulla da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Michele Paterino era residente a Cuorgnè.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • La parrucchiera che faceva i capelli nonostante dovesse rimanere chiusa: multa e chiusura

Torna su
TorinoToday è in caricamento