Addio a Maurizio, parrucchiere morto mentre andava a prendere il figlio

Papà separato

Maurizio Rivoiro aveva 42 anni

Maurizio Rivoiro, morto a 42 anni nell'incidente stradale avvenuto ieri, mercoledì 6 dicembre 2017, a San Secondo di Pinerolo, era un parrucchiere noto a Pinerolo, dove da anni gestiva lo studio Volver Arte & Colore, prima in via Carlo Alberto e poi in via Montebello.

Dopo la separazione dalla moglie, che era andata a vivere a San Secondo, era solito andare spesso lì proprio per vedere il figlio, cosa che stava facendo anche ieri, con lo scopo di accompagnarlo a scuola per poi recarsi a lavorare nel suo studio.

Rivoiro, però, era conosciuto soprattutto a Prarostino. Qui era cresciuto e qui aveva iniziato a fare il parrucchiere per poi dare una mano al padre nel bar ("faceva pizze ottime", ricordano gli amici). Quando era più giovane era diventato un punto di riferimento per gli amici, che non perdevano occasione di farsi tagliare i capelli da lui e di passare del tempo insieme. "Aveva sempre una buona parola per, soprattutto quando eri giù", ricorda chi lo conosceva bene. "Era dolce, sincero e sorridente. Sapeva ascoltare", aggiungono altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento