Addio all'harleysta Francesco: "Un compagnone, continuerà a illuminarci"

Morto nell'incidente degli Stati Uniti

Francesco Vitagliano aveva 45 anni

In quel tratto di corso Francia compreso tra le fermate della metropolitana Principi d'Acaja e Bernini era uno di famiglia praticamente per tutti: non c'è chi non lo ricordi e non c'è chi non spenda una buona parola per ricordarlo.

Francesco Vitagliano, 45enne titolare del negozio ILuminanti (illuminazione e domotica) al civico 35, è una delle due vittime, insieme all'amico Bruno Di Cosimo, del terribile incidente avvenuto giovedì 13 giugno 2019 a Ocala, in Florida (Stati Uniti). Si trovava con lui e con un terzo compagno, Paolo, rimasto illeso.

Lascia la moglie Antonella, il figlio Gianbattista di soli dieci anni, la sorella Florinda e tanti altri parenti che gli hanno voluto un gran bene e che ne hanno apprezzato le qualità. Era originario di Sant'Agata di Puglia (Foggia) e qui ha chiesto di essere tumulato una volta che verranno tenuti i funerali.

Era un harleysta convinto da sempre. Da qualche anno era solito trascorrere tre settimane negli Stati Uniti per il tradizionale viaggio in moto. "Era un compagnone", lo ricorda chi lo ha conosciuto.

"Buono, onesto e operoso, amato e stimato da tutti, lascia sulla terra le tracce luminose delle sue grandi virtù": così lo ricorda l'associazione motociclistica Angeli della Strada di Sant'Agata.

"Nessuno - scrive una sua amica - può cancellare il bene che c'è stato e che c'è...n el Cuore tutto è memoria. Francesco ora è nella stanza accanto ma vicino a tutti coloro che lo hanno amato. Oggi la sua mamma diceva ognuno di noi nasce con una fine già scritta: vero... Però è anche vero che a noi e a lui ci è stata data l'opportunità di volerci bene. Ciao Leggenda, vola alto".

vitagliano-francesco-190613-2-2

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento