Scontro frontale sulla provinciale per Volvera, muore un airaschese

Nel pomeriggio ha perso la vita un 31enne di Airasca in un incidente stradale avvenuto vicino a casa sua. Alex La Rosa ha perso il controllo dell'auto ed è finito contro un'altra macchina nella corsia opposta, perdendo la vita nell'impatto

Alex La Rosa aveva 31 anni ed era residente ad Airasca

Un incidente stradale è costato la vita ad Alex La Rosa, ragazzo 31enne di Airasca. Nel pomeriggio di mercoledì ha avuto un impatti frontale vicino a casa sua nel torinese. L'uomo stava percorrendo la strada provinciale 134 per Volvera con la sua Fiat Punto quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo dell'auto e ha invaso la corsia opposta, sulla quale viaggiava la Peugeot 306 guidata da I.L., 35 anni, anche lui di Airasca.

Alex La Rosa è morto sul colpo e quando sono arrivati i soccorsi lo hanno trovato privo di vita. L'altro automobilista é stato invece trasportato all'ospedale di Pinerolo (Torino) dove non corre pericolo di vita. Sull'incidente sono in corso indagini dei carabinieri.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Travolto da un’auto, il giovane Andrea Paonessa è in stato di morte cerebrale

    • Cronaca

      Si getta sotto il treno alla stazione di Settimo Torinese, circolazione bloccata

    • Cronaca

      Chiedono alla vittima il riscatto per l’iPad, studenti arrestati per estorsione

    I più letti della settimana

    • Il Comune deve far quadrare i conti: è in arrivo un altro centro commerciale

    • Outlet Village di lusso a Settimo, manca poco all'apertura

    • Non si ferma al semaforo rosso e travolge una Punto che si ribalta contro un muro

    • Ventiduenne muore andando a sbattere con l'auto su un blocco di cemento

    • Carnevale annullato a Volvera, domenica il funerale della piccola Vittoria

    • Scoppia un tubo: enorme voragine, sprofonda l'intera strada

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento