Scontro frontale sulla provinciale per Volvera, muore un airaschese

Nel pomeriggio ha perso la vita un 31enne di Airasca in un incidente stradale avvenuto vicino a casa sua. Alex La Rosa ha perso il controllo dell'auto ed è finito contro un'altra macchina nella corsia opposta, perdendo la vita nell'impatto

Alex La Rosa aveva 31 anni ed era residente ad Airasca

Un incidente stradale è costato la vita ad Alex La Rosa, ragazzo 31enne di Airasca. Nel pomeriggio di mercoledì ha avuto un impatti frontale vicino a casa sua nel torinese. L'uomo stava percorrendo la strada provinciale 134 per Volvera con la sua Fiat Punto quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo dell'auto e ha invaso la corsia opposta, sulla quale viaggiava la Peugeot 306 guidata da I.L., 35 anni, anche lui di Airasca.

Alex La Rosa è morto sul colpo e quando sono arrivati i soccorsi lo hanno trovato privo di vita. L'altro automobilista é stato invece trasportato all'ospedale di Pinerolo (Torino) dove non corre pericolo di vita. Sull'incidente sono in corso indagini dei carabinieri.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abbatte un albero che poi lo schiaccia: muore esperto giardiniere

  • Cronaca

    Rombi di motore, striscioni e tante lacrime per l'addio a Mattia

  • Incidenti stradali

    Auto contro tram in pieno incrocio: e il traffico va in tilt

  • Incidenti stradali

    Scontro fra due auto lungo la provinciale: due automobilisti in ospedale

I più letti della settimana

  • Diciassette persone intossicate dopo la cena: scatta il controllo, il ristorante fa il pieno di violazioni

  • Addio a Luca, da pierre a "Re della Movida" torinese

  • Furgone e auto si scontrano in tangenziale: morto un uomo

  • Moto si scontra contro un'auto all'incrocio, morto il centauro

  • Esplosione in una carrozzeria: auto, arredi e finestre distrutti

  • Furio e la sua compagna torturati e assassinati dal loro avvocato: donna arrestata

Torna su
TorinoToday è in caricamento