Investita e uccisa a Venaria da un blindato dei Carabinieri diretto in Val di Susa

Anna Reccia, 65 anni, stava attraversando Corso Garibaldi quando è sopraggiunto il blindato, appena uscito da un distributore di carburante. La donna è morta sul colpo

Si chiamava Anna Reccia e aveva 65 anni la donna investita e uccisa a Venaria Reale da un furgone blindato dei Carabinieri. L'incidente è avvenuto alle 13 circa di mercoledì.  La pensionata stava attraversando corso Garibaldi quando è sopraggiunto il blindato, appena uscito da un distributore di carburante. Secondo la prima ricostruzione della Polizia Municipale, il mezzo blindato dei carabinieri, che si stava recando in Val di Susa per prestare servizio nell'ambito delle operazioni di sicurezza per il cantiere della Tav, avrebbe effettuato una inversione di marcia dopo aver fatto rifornimento ad un distributore dei benzina. La donna è morto sul colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento