Quattro indagati per l'incidente del tir dei tifosi bianconeri: ci sono anche due funzionari della motorizzazione

Revisione troppo 'facile'

L'incidente che ha visto coinvolto il tir dei tifosi della Juventus in corso Grosseto

Quattro persone sono indagate dalla procura di Torino per l'incidente che, lo scorso 19 maggio 2018, ha visto protagonista un tir che trasportava tifosi della Juventus diretti verso la festa scudetto e che invece ha urtato dei cavi del tram all'incrocio con via Chiesa della Salute. In quell'occasione rimasero ferite sei persone, fortunatamente in modo non grave.

A rischiare il processo sono l'autotrasportatore 50enne di Rivalta di Torino (e ultrà bianconero del gruppo Tradizione) proprietario del mezzo, l'uomo che era alla guida e due funzionari della motorizzazione civile del capoluogo piemontese. Questi ultimi, secondo le indagini eseguite dalla polizia locale, avrebbero autorizzato il mezzo a circolare in sede di revisione nonostante questo fosse stato assemblato con diversi pezzi di recupero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

Torna su
TorinoToday è in caricamento