Addio ai cantonieri morti sul lavoro, travolti e uccisi da un'auto

Fissata la data dei funerali

Il luogo dell'incidente a Villareggia

È stata stabilita la data dei funerali di Giuseppe Butera e Giuseppe Rubino, i due cantonieri della Città metropolitana travolti da un’auto giovedì mattina, 7 febbraio, a Villareggia sulla strada provinciale 595.

La tragica morte dei due cantonieri ha destato grande emozione e profonda commozione all'interno della Città Metropolitana di Torino. L'Ente sarà presente in forma ufficiale ai riti funebri con il gonfalone, una delegazione di consiglieri metropolitani e i colleghi.

Giuseppe Butera, 62 anni di Chivasso e Giuseppe Rubino, 59 anni, di Caluso appartenevano al circolo viabilità di Chivasso della Città metropolitana, due uomini da molti anni al servizio dell'Ente, conosciuti per il loro impegno e il rapporto collaborativo con le amministrazioni locali del territorio. 

Nel pomeriggio di giovedì 7 febbraio i dipendenti hanno reso omaggio alla memoria dei colleghi con un'assemblea nell'atrio della sede di corso Inghilterra e hanno proposto di devolvere a sostegno delle famiglie il corrispettivo di alcune ore di stipendio.

I funerali: giorno e ora

Il rito funebre per Giuseppe Butera si celebrerà lunedì pomeriggio 11 febbraio nella chiesa di San Giuseppe lavoratore alle 15.30 con partenza un'ora prima dalla camera mortuaria di Strambino.
Il rito funebre per Giuseppe Rubino si celebrerà martedì pomeriggio, 12 febbraio, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Caluso.

Morti cantonieri Butera e Rubino-2

Giuseppe Rubino  

Giuseppe Rubino, 59 anni, di Caluso era capocantoniere per il Circolo Viabilità di Chivasso della Città Metropolitana. Amava il suo lavoro, nonostante le difficoltà e i rischi, ed era a un passo dalla pensione che sarebbe arrivata tra due anni circa. Lascia la moglie Antonietta e i figli Fabrizio e Eleonora. 

Giuseppe Butera 

Il 62enne Giuseppe Butera amava lo sport, andare a correre, ma soprattutto il calcio, una passione sempre accesa che si è trasformata nel tempo. Butera, tifoso del Milan, dopo un passato da giocatore è diventato dirigente nell’Atletico Chivasso. Nel ricordarlo i familiari sottolineano, in un'intervista rilasciata alla Stampa, quanto fosse consapevole dei rischi a cui andava incontro ogni giorno lavorando sulla strada. Giuseppe lascia la moglie Giuseppina e i figli Marco e Luca.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento