Investe mamma e bimbo in bici, si ferma a controllare ma poi scappa

Le condizioni del piccolo sono serie

immagine di repertorio

Un bambino di due anni e mezzo è ricoverato in condizioni serie all'ospedale Regina Margherita di Torino dopo che, nella serata di ieri, domenica 7 luglio 2019, è stato investito da un'auto mentre era in bici insieme alla sua mamma in località Fusiera di frazione Devesi a Cirié. Il conducente della vettura, dopo essersi inizialmente fermato, è scappato facendo perdere le proprie tracce.

L'urto e la conseguente caduta gli hanno provocato una frattura cranica parietale destra. Inizialmente era stato trasportato all'ospedale di Cirié insieme alla mamma 31enne, le cui condizioni non sono gravi, ma poi è stato disposto in quello infantile torinese. La prognosi è di 30 giorni.

Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della tenenza cittadina che sono alla ricerca del pirata della strada. Secondo i testimoni, l'auto investitrice è una Fiat Punto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento