Giovanissimo ciclista investito: al volante c'era un minorenne che provava l'auto con gli amici

Veicolo finito nel fosso

La Lancia Delta che ha investito il giovane ciclista e poi è finita in un fosso

Guidava a 17 anni, naturalmente senza avere la patente, insieme a degli amici il conducente della Lancia Ypsilon che nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 28 marzo 2019, ha investito un ragazzino di 12 anni, ciclista della Rostese (stava praticando mountain-bike), su una strada sterrata nella zona del lago Pessina a Reano. La vettura è poi finita nel fosso a bordo strada.

Il giovane, che abita in paese, era anche alla guida con un braccio rotto e la vettura non era assicurata.

Il ragazzo ferito fortunatamente se la caverà, anche se purtroppo passeranno diversi mesi prima che possa rimettersi in bicicletta ad allenarsi.

investito-ragazzino-ciclista-lago-pessina-reano-190328-2

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Come difendersi dai ladri d'appartamento in estate

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Litigio stradale con l'automobilista che lo colpisce, ma lui è un campione di pugilato e lo mette KO

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento