Nel fossato con la sua auto: l'automobilista è morto dopo tre giorni di agonia

Non si è più ripreso

L'incidente avvenuto lo scorso giovedì 8 marzo: i soccorsi non sono riusciti a salvare Francesco Bollero

Francesco Bollero, imprenditore 66enne residente in frazione Argentera di Rivarolo Canavese, è morto nella notte di oggi, lunedì 12 marzo 2018, all'ospedale Molinette di Torino dove era stato trasportato nei giorni scorsi.

Era rimasto coinvolto in un incidente sulla strada che collega Busano e Front lo scorso 8 marzo, con il suo fuoristrada finito ribaltato in un fosso a bordo strada.

Era stato trasportato inizialmente all'ospedale di Cirié, ma visto l'aggravarsi progressivo delle sue condizioni è stato necessario il trasferimento.

Le speranze che si salvasse si sono affievolite progressivamente con il passare dei giorni fino a quando, dopo tre giorni e mezzo di agonia, l'uomo, che dirigeva un'azienda di movimento terra, scavi e demolizioni, è deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento