Violento scontro fra due auto: tre persone finiscono in ospedale

Probabile mancato rispetto del rosso

Una delle due vetture rimaste coinvolte nell'incidente

Brutto incidente poco dopo la mezzanotte di oggi, domenica 20 maggio 2018, in via Plava angolo via Faccioli.

A scontrarsi sono state due auto, un'Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Punto, che sono rimaste completamente distrutte. Una delle due ha anche finito la sua corsa coricata su un fianco.

Tre persone, un uomo e una donna che viaggiavano sulla Punto e una donna passeggera della Giulietta, sono rimaste ferite e sono state trasportate in ambulanza all'ospedale Cto. Nessuna di loro, comunque, è in pericolo di vita.

Sul posto, oltre alle ambulanze, sono intervenuti gli agenti della polizia locale che indagano sulla dinamica dello scontro, provocato verosimilmente da un mancato rispetto del semaforo rosso.

incidente-via-plava-via-faccioli-180520-2-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • No maaa.... Correte pure tranquilli!

  • I soliti truzzoni del sabato sera!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Studente del 'Poli' colpito da tubercolosi: è morto in ospedale

  • Cronaca

    Alpinista precipita durante l'escursione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sgozzato al mercato del libero scambio: assassino condannato a 12 anni

  • Incidenti stradali

    Investita e uccisa da un tir: condannato il conducente, non avrebbe dovuto passare di lì

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Daniele è stato ritrovato: un telespettatore chiama la trasmissione televisiva

  • Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Rapina nel supermercato: banditi armati di pistola fuggono col bottino

  • La Dea Bendata "bussa" nella cittadina: vinti 2 milioni di euro con un "Gratta e vinci"

  • Accoltella il vicino di casa al culmine di una lite su questioni condominiali: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento